Ci sono due modi per cambiare la nostra vita: uno è cambiare il nostro modo di vivere, la realtà che ci circonda; l'altro è intervenire su quel magico, microscopico, interruttore bioelettrico nascosto nei meandri della nostra mente, che cambia la realtà in un clic.

venerdì 23 settembre 2011

CHE FORTUNA!




Abbiamo saputo che il vostro cavallo è fuggito - dissero all'uomo -  Che sfortuna!


Chi ha detto che è sfortuna? Il cavallo è fuggito, ma quando è tornato ha portato con sé una dozzina di buoni cavalli che lo seguivano.

Che fortuna!


Chi ha detto che è fortuna? C'era tra loro un magnifico morello e il mio unico figlio ha cercato di cavalcarlo, ma il cavallo lo ha disarcionato e si è rotto una gamba.

Che sfortuna!


Chi ha detto che è sfortuna? E' passato il signore della guerra e ha portato con sé tutti i giovani tranne il mio unico figlio che aveva la gamba rotta.

Che fortuna!


L’uomo lasciava scorrere gli eventi senza giudicarli, senza pre-giudizio. Chi può dire, e predire, cosa è fortuna e cosa no?


-

5 commenti:

  1. Spesso ho avuto la sensazione che eventi sfortunati mi abbiano regalato momenti di grande felicità...non mi fermo e vorrei capire se c'è qualcosa oltre ;-)

    RispondiElimina
  2. Questo è poco ma sicuro, basta guardarsi attorno!!
    :-)

    RispondiElimina
  3. Non mi è nuova questa novella, mi sa che l'ho sentita proprio da te!
    E un punto di partenza per evitare di pensare alla SORTE come limitazione, non è facile ma allenandosi le spighe diventano le tue fortune più grosse!
    Live simply take it easy
    P.s. di corvè in giardino;-)

    RispondiElimina
  4. Bel post!

    Strabiliante come sempre i punti di vista possano cambiare il mondo intorno a noi :-)

    Ciao

    RispondiElimina
  5. Mi sembra di averla già sentita, forse in un film di più di qualche anno fa, comunque molto bella , ,molto vera .
    Ciao

    RispondiElimina

Lettori fissi

Powered by Blogger.